Dove alloggiare a Fuerteventura

alloggiare fuerteventura

Ci siamo, avete il biglietto aereo in mano, il gran giorno della partenza per una vacanza a Fuerteventura si sta avvicinando. Resta solo un unico dilemma: dove alloggiare sull’isola? La risposta è sempre la stessa: dipende dalle vostre esigenze. In questo articolo cercheremo di coprire tutti i possibili casi per rendere perfetta una vacanza a Fuerteventura.

Cominciamo dal classico vacanziero che decide di passare una settimana di totale relax in spiaggia, baciato dal sole e dal vento. La scelta migliore per lui è quella di alloggiare nella bella Corralejo, cittadina situata all’estremo nord dell’isola e dotata di una bella passeggiata lungomare, così come di un ampio numero di bar, ristoranti e locali notturni per passare una bella serata. Durante il giorno a Corralejo c’è solo una cosa da fare: scegliere una postazione nella favolosa spiaggia delle dune e godere di chilometri e chilometri di sabbia e mare cristallino.

Volete vivere l’isola come i locali ed allontanarvi dai centri turistici? Allora la destinazione che fa per voi è El Cotillo. Il villaggio è piccolo e conserva ancora un contesto prettamente isolano: non che i turisti siano visti come alieni, siamo comunque in una delle isole più famose e più frequentate d’Europa, in ogni caso qui la presenza locale è molto alta. Trovato il vostro alloggio a El Cotillo avete sostanzialmente due modi per passare le vostre giornate: sulle piccole spiagge della laguna oppure sulla lunga spiaggia selvaggia ed esposta ai venti poco più a sud. Sono due bellezze diverse, entrambe tolgono il fiato e meritano una visita.

Se invece la vostra idea è quella di atterrare a Fuerteventura per girarla in lungo e in largo, vista la forma dell’isola lunga e stretta la soluzione migliore è senza dubbio quella di alloggiare più o meno in corrispondenza del centro geografico. Il paese che fa per voi è Caleta de Fuste, situato circa a metà strada tra le due magnifiche spiagge di Corralejo e Sotavento. Il paese è piccolo e costruito apposta per i turisti, non ci sono case di abitanti del posto, tutte le costruzioni sono alberghi, bungalow o aparthotel. C’è una zona pedonale dello shopping con negozi, bar e ristoranti e una piccola spiaggia attrezzata, ma se noleggiate un’auto e tenete Caleta de Fuste come base avrete un punto strategico per partire all’esplorazione di Fuerteventura.

Se siete rimasti folgorati dalla spiaggia di Sotavento e volete vederla ogni giorno, la scelta migliore da fare è alloggiare a Costa Calma. E’ un paesino situato vicino a Sotavento, all’inizio della penisola di Jandia, anch’esso costruito su misura per i turisti. Se infine volete vedere come vivono i tedeschi in vacanza optate per alloggiare a Morro Jable, il paese più a sud di Fuerteventura, all’estremo inferiore della penisola di Jandia. Troverete birra a fiumi e menu dei ristoranti in tedesco, ma capirete anche che i nostri amici germanici l’hanno vista lunga a colonizzare questa zona: grazie alle lunghe spiagge e al blu intenso del mare, una vacanza a Morro Jable è all’insegna del relax e del sole, ne uscirete ristorati nel corpo e nella mente.