Cosa vedere a Lanzarote

le spiagge di lanzarote

Lanzarote è un’isola spagnola, quella più a nord nell’arcipelago delle Canarie.
Questa piccola perla dell’Atlantico, che geograficamente appartiene al continente africano ma è comunque spagnola, è spesso dimenticata, ma è una delle destinazioni più selvagge, alternative ed interessanti delle Canarie, ideale per chi sia alla ricerca di una vacanza (o anche di un semplice weekend) da trascorrere nella natura selvaggia, in relax, a contatto col mare ed il sole.
Lanzarote non è l’isola più turistica e famosa delle Canarie e questi sono dei grandissimi vantaggi, in quanto la natura è ancora incontaminata e il paesaggio non è soffocato dal turismo selvaggio. Quindi ti potrai godere tutta la bellezza della natura in pace.

Lanzarote è un’isola ideale per chi ama la natura, la tranquillità, la geologia, il mare ma anche per chi vuole fare sport come per esempio surf e vela. Grazie alla posizione ed alla presenza di venti eccellenti, ma anche grazie alla sua grandezza, Lanzarote permette di trovare sempre una spiaggia tranquilla dove fare sport in pace.
Per quanto riguarda il pernottamento sono tante le soluzioni, anche a basso costo. Se siete degli “smanettoni” potete prenotare il vostro hotel via internet utilizzando portali quali booking.com o trivago.it, mentre se preferite la soluzione bed and breakfast potete utilizzare bed-and-breakfast-europe.com o altri siti analoghi.

Come arrivare a Lanzarote

Per arrivare a Lanzarote dovete semplicemente prendere l’aereo. Le principali compagnie aeree low cost infatti collegano l’isola spagnola con gli scali di Milano, Bologna e Roma, quindi raggiungere l’isola non è difficile.
L’areoporto internazionale di Lanzarote si trova a circa 5 km dalla principale città dell’isola, Arrecife, e da lì e collegato in bus e taxi.

Cosa vedere a Lanzarote

Lanzarote non è l’isola dove potrete trovare grandi città, monumenti, chiese e antichi borghi dove scattare fotografie e dove passeggiare. Invece è una terra dove la natura la fa ancora da padrona, se ami la natura, lo sport, la geologia, è il luogo che fa per te. Tenete conto che la zona a sud, che ha un clima migliore, è quella più turistica, mentre quella a Nord è più selvaggia ed incontaminata.

A Lanzarote potrete visitare il bellissimo Parco Nazionale di Timanfaja, un enorme parco UNESCO di 5mila ettari che si trova nella zona occidentale dell’isola. Il parco è ricchissimo di vulcani e di colate laviche; l’ingresso costa 9 euro.

La Geria è un paesaggio davvero eccezionale, tipico di Lanzarote e unico al mondo, dove vengono coltivati dei vitigni eccezionali. Ricchissima di colline e pianure con vitigni in ogni dove, è difficile da descrivere perché è molto particolare.
Da vedere a Lanzarote anche la Cuevas de los Verdes, una caverna che, narra la leggenda, ha un segreto ma che per scoprire… bisogna recarsi in loco, pagando il biglietto.
Se amate le piante, potete visitare il Giardino dei Cactus.

Ovviamente a Lanzarote ci sono anche delle belle spiagge, ma sono molto particolari, sia per i colori della sabbia che del mare; Lanzarote è un’isola geologicamente unica e il paesaggio lo rispecchia.
Playa Tamara è ideale per chi fa surf, mentre Playa de Papagayo va bene per chi è un viaggiatore solitario che ama stare nella natura. Charco de los Clicos è uno dei lidi più belli ed unici di tutta Lanzarote, si tratta di una spiaggia vulcanica.